Studio sul riciclo dell’Aerosol vuoto

17 settembre 2018 -
AIA, Ricrea  e CiAl collaborano ormai da tempo sui temi di Sostenibilità ambientale legati al riciclo e al recupero degli Aerosol vuoti conferiti alla raccolta dei rifiuti urbani.

Si è deciso infatti di intraprendere campagne di comunicazione verso il consumatore per istruirlo sul corretto svuotamento e sulla gestione del rifiuto aerosol, affinché venga conferito “vuoto” nel normale flusso di raccolta differenziata di imballaggi metallici.

Prima di intraprendere la campagna di comunicazione verso il consumatore però abbiamo ritenuto necessario avere uno studio nazionale che dimostri l’assunto “aerosol vuoto non è pericoloso”.

Per questo motivo AIA, Ricrea e CiAl hanno incaricato il TUV, che già nel ’94 in Germania aveva svolto uno studio sul rifiuto aerosol, per condurre un nuovo studio di validazione del processo di trattamento dei rifiuti Aerosol, con lo scopo di dimostrare che il recipiente Aerosol  correttamente svuotato, non costituisce un problema per la catena del riciclo.


Seguici su

Youtube

Twitter

Contatti

Segreteria AIA
Tel +39 02 34565.391
Fax +39 02 34565.261
aia@federchimica.it